SPEDIZIONE GRATUITA! Consegna entro 5 giorni lavorativi

Carrello vuoto




  • Olio e dieta




  • Perchè è importante assumere olio d'oliva durante una dieta dimagrante?

    Iniziamo col dire che ogni alimento è sempre composto da nutrienti, calorie e macronutrienti, quindi ogni volta che facciamo spesa non dobbiamo vedere i cibi solo come energia, ma dobbiamo chiederci: cosa può dare questo alimento al mio corpo?

    È importante assumere alimenti densi di nutrienti (e non di energia) per ogni caloria, proprio come l’olio EVO, e far sì che essi compongano la quasi totalità della nostra dieta, così da assicurarsi:

    • la prevenzione da ogni carenza;
    • il corretto funzionamento dell'organismo;
    • la prevenzione verso molte malattie.

    Per i suoi benefici nutrizionali, addirittura alcuni studiosi consigliano di assumere un cucchiaio di olio evo al giorno, al mattino a stomaco vuoto, perché il nostro corpo appena sveglio è molto più propenso ad assorbire tutto.

    Inoltre una dieta composta per la maggior parte di grassi (l’olio evo è uno degli alimenti più ricchi di grassi “buoni” in natura) e pochi carboidrati è un’ottima strategia alimentare, poiché in tal modo il corpo è costretto a bruciare e consumare i grassi presenti per bruciare l'energia necessaria.

    Quando mangiamo cibo grasso per la maggior parte stiamo assumendo trigliceridi (composti da acidi grassi e una molecola di glicerolo) ed il corpo tenderà ad utilizzare quelli come fonte di energia.

    Al contrario, consumando meno grassi e più carboidrati (come siamo soliti fare con pasta e pane), il corpo utilizza questi ultimi come fonte energetica, permettendo così ai grassi di accumularsi se la dieta è ipercalorica (assumiamo cioè più calorie di quante necessitiamo).

    Infine, sappiamo bene che il dimagrimento è efficace quando vengono introdotte meno calorie di quelle che vengono consumate.

  • ​Perché l’olio ci aiuta in questo processo?

    ​Perché l’olio ci aiuta in questo processo?

    Perché uno dei primi problemi di una dieta di insuccesso è che chi la inizia a praticare, esaurito l’entusiasmo iniziale, non la continua perché ha fame dopo un pasto. Le parole del Prof Peter Schieberle a seguito di un suo studio sono però confortanti.

    L’ olio d’oliva ha avuto l’effetto di più grande sazietà […] Il gruppo che ha assunto olio di oliva ha mostrato una maggiore concentrazione di serotonina, ormone della sazietà e del benessere, nel sangue. Durante il periodo di studio, nessun membro di questo gruppo ha registrato un aumento della percentuale di grasso corporeo o di peso ”. Inoltre nell’olio di qualità è presente la  oleoylethanolamide che invia segnali al cervello il quale smorza l’appetito evitando abbuffate compulsive.

    Quindi possiamo dire che l'assunzione dell'olio d'oliva durante la dieta per diminuire la massa grassa è utilissimo, non solo per tutte le sue proprietà legate all’assorbimento vitaminico e ormonale, ma anche perché tende ad attenuare il senso di fame dopo un pasto, insaporendo senza ingrassare!

    Infatti il dimagrimento dipende dalla quantità totale di calorie introdotte e non dal singolo alimento più o meno calorico.

    Se un alimento salutare e calorico come l’olio evo limita l’introduzione di quantità caloriche proporzionalmente maggiori, beh allora è sicuramente da preferire rispetto a molti alimenti light, necessariamente arricchiti con sostanze anche pericolose per la salute.

    Di Andrea Spadoni

  • Per dimagrire non serve andare alla ricerca di alimenti light ma scegliere i giusti grassi!